sabato 27 maggio 2017

TUTTI INSIEME AD AMATRICE



Nel cuore di Roma alla ricerca degli antichi mestieri

VENERDI 9 GIUGNO

Nel cuore di Roma alla ricerca degli antichi mestieri


Percorreremo poche centinaia di metri ma basteranno per riscoprire curiosità e aneddoti del mondo degli artigiani che in questi luoghi si riunirono ed aprirono le loro botteghe dall’epoca dei trionfi di Traiano fino all’inizio del Novecento. Inizieremo dalla chiesetta dei fornai intitolata a Santa Maria di Loreto dove un tempo si sviluppava Piazza Macel de’ Corvi.  Qui visse fino alla fine dei suoi giorni e concepì i suoi capolavori il grande Michelangelo. Attraverseremo Piazza Venezia per raggiungere  l’insula dell’Ara Coeli dove per decenni si tenne un vivace mercato, saliremo poi in piazza del Campidoglio per riscoprire le insegne delle corporazioni di mestieri che qui avevano le loro sedi. Il nostro percorso terminerà presso la chiesa di San Giuseppe dei Falegnami dalla cui terrazza godremo di un panorama mozzafiato sul Foro Romano.

VISITA GUIDATA A CURA DELLA DOTT.SSA ALESSANDRA ROSSI

Durata 2 ore circa     QUOTA € 10.00
appuntamento ore 16.00 presso la chiesa di Santa Maria di Loreto

Info e prenotazioni:         www.associazionerionemonti.com

associazionerionemonti@gmail.com              3284860271

Al termine della visita, ALLE ORE 18.30 
si potrà assistere all'interno della Chiesa San Giuseppe dei Falegnami- Clivio Agentario 1 
al concerto di musica sacra "La preghiera del canto dei grandi della musica"
INGRESSO LIBERO



mercoledì 26 aprile 2017







VILLA ADRIANA 20 MAGGIO 2017






Villa Adriana, costruita nel II secolo dall'Imperatore Adriano, un tempo era persino più grande del centro della Roma Imperiale. La residenza più vasta e lussuosa mai costruita in Italia vanta una serie impressionante di palazzi imperiali, templi, teatri, bagni termali e piscine.

Tra le gemme presenti negli spazi aperti, potrai ammirare le cariatidi e le colonne del Canopo e del Serapeo, la piscina e la grotta artificiale della villa che prendono il nome da un'antica città egizia e da un tempio dedicato al dio Serapide, e infine il Teatro Marittimo, dove sorgeva una piccola abitazione che pare venisse utilizzata come rifugio dai fasti della vita di corte.

La Villa è uno dei più importanti esempi rimasti di palazzo imperiale e dinastico. Fatta costruire dall’imperatore Adriano rispecchia il genio architettonico del suo proprietario che diede spazio ad innovative soluzioni architettoniche.


Alla morte di Adriano la villa passò ai suoi successori, che la restaurarono ed abbellirono.
Oggi si presenta come un’ immenso parco di oltre 80 ettari, dove trovano spazio grandiose rovine romane, terme e casali del Settecento.

Informazioni chiave:

-Visita guidata: A cura della Dott.ssa Alessandra Rossi 
-Appuntamento: ore 9.45 presso l'ingresso
-Durata: h 2.30 circa
-Costo:       € 19.00 
                    € 17.00 soci 2017
-Riduzioni: € 11.00
                    €  9.00 soci 2017
                    minori di 18 anni
                    portatori di handicap e loro accompagnatore
                    giornalisti in regola con la quota associativa 
-Le quote sono comprensive degli auricolari

Prenotazioni e pagamento entro lunedi 15 maggio

info: 
associazionerionemonti@gmail.com
3284860271
              

martedì 3 gennaio 2017

VISITA GUIDATA AI MUSEI VATICANI

DOMENICA 29 GENNAIO
La Dott.ssa Alessandra Rossi ci accompagnerà all'interno dei Musei Vaticani.
Approfittando dell'accesso gratuito andremo a visitare il Museo Egizio e La Pinacoteca. 
Appuntamento ore 8.00 presso l'ingresso dei musei e si conta di accedere per le 9.15 / 9.30


I MUSEI VATICANI





Entreremo in uno dei luoghi più visitati al mondo: i Musei Vaticani, dove si contano all’incirca 20.000 presenze al giorno. Questa enorme affluenza è giustificata dalla quantità di capolavori custoditi tra le loro mura. Per circa quattro secoli infatti i Papi hanno svolto un importantissimo ruolo di mecenati e profondi conoscitori d'arte, il risultato è stato la nascita di 15 prestigiose collezioni d’arte. L’eccezionalità del luogo inoltre è dovuta agli stessi ambienti, nati come residenze pontificie e solo in seguito trasformati in luoghi espositivi, per questo decorati con affreschi e oggetti d’arredo degni di attenzione.

Poiché sarebbe impensabile poter visitare i musei nella loro interezza nel tempo a nostra disposizione, in questa occasione si è pensato di abbandonare il percorso canonico e dedicarci al Museo Egizio e alla Pinacoteca dove sarà possibile ammirare capolavori di grandi artisti quali: Beato Angelico, Raffaello, Tiziano, Guido Reni e l’unico dipinto di Leonardo da Vinci presente nella capitale. Ovviamente non potremo tralasciare la meravigliosa Cappella Sistina.   


Quota di partecipazione
€ 12.00 per i soci
€ 15.00 per i non soci
La quota comprende la visita guidata e l'auricolare
Durata circa 2,30 ore
Per prenotare rispondere alla mail con nome, cognome, numero dei partecipanti ed eventuale recapito telefonico
Info: 3284860271


VISITA GUIDATA ALLE SCUDERIE DEL QUIRINALE

Primo appuntamento del 2017 

Venerdì 20 gennaio visita guidata alle 

SCUDERIE DEL QUIRINALE 


Il Museo universale. Dal sogno di Napoleone a Canova

La Mostra


 Una grande mostra per rievocare l’avventuroso recupero del capolavori italiani dalla Francia 
Da Raffaello a Tiziano, dai Carracci a Guido Reni, da Tintoretto a Canova.

Appuntamento ore 19.00 ingresso museo
inizio visita ore 19.30 durata 2 ore circa
       
€ 17.00 
Quota comprensiva di ingresso, auricolare e guida.
Per prenotare rispondere alla mail con nome, cognome, numero dei partecipanti ed eventuale recapito telefonico
info:03284860271
€ 17.00

lunedì 18 maggio 2015

FORO DI CESARE

Vista del Foro di Cesare da nord.

VISITA GUIDATA AL FORO DI CESARE


l'Associazione vi porta allo spettacolo itinerante all'interno del foro di Cesare mercoledi 17 giugno  ore 21.40/22.00 
durata CIRCA 50 MINUTI

l’accesso avverrà attraverso la scala collocata nei pressi della 
Colonna Traiana.

Il pubblico attraverserà quindi il Foro di Traiano su una passerella appositamente realizzata e percorrerà la galleria sotterranea dei Fori Imperiali, aperta per la prima volta dalla fine degli scavi del secolo scorso, raggiungendo il Foro di Cesare

La visita cercherà di rievocare il ruolo del Foro nella vita dei romani ma anche la figura di Giulio Cesare.

Grazie ad appositi sistemi audio con cuffie gli spettatori possono ascoltare la musica, gli effetti speciali e il racconto di Piero Angela.

Il racconto di Piero Angela, accompagnato da ricostruzioni e filmati, parte dalla storia degli scavi realizzati per la costruzione di Via dei Fori Imperiali, quando un esercito di 1500 muratori, manovali e operai venne mobilitato per un’operazione senza precedenti: radere al suolo un intero quartiere e scavare in profondità tutta l’area per raggiungere il livello dell’antica Roma. 

Quindi entra nel vivo della storia partendo dai resti del maestoso Tempio di Venere, voluto da Giulio Cesare dopo la sua vittoria su Pompeo per rivivere l’emozione della vita del tempo a Roma, quando funzionari, plebei, militari, matrone, consoli e senatori passeggiavano sotto i portici del Foro. Tra i colonnati rimasti riappaiono le taberne del tempo, cioè gli uffici e i negozi del Foro e, tra questi, il negozio di un nummulario, una sorta di uffici cambi del tempo. All’epoca c’era anche una grande toilette pubblica di cui sono rimasti curiosi resti. 

La visita cerca di rievocare il ruolo del Foro nella vita dei romani ma anche la figura di Giulio Cesare. Per realizzare questa grande opera, Cesare dovette espropriare e demolire un intero quartiere e il costo complessivo fu di 100 milioni di aurei, l’equivalente di almeno 300 milioni di euro. E volle anche che proprio accanto al suo Foro venisse costruita la nuova sede del Senato romano, la Curia. Un edificio che ancora esiste e che, attraverso una ricostruzione virtuale, è possibile rivedere come appariva all’epoca. In quegli anni, mentre la potenza di Roma cresceva a dismisura, il Senato si era molto indebolito e fu proprio in questa situazione di crisi interna che Cesare riuscì a ottenere poteri eccezionali e perpetui. Grazie al racconto di Piero Angela si potrà conoscere più da vicino quest’uomo intelligente e ambizioso, idolatrato da alcuni, odiato e temuto da altri.

     € 10.00  posti limitati

martedì 10 marzo 2015

CONVENTO SEDE DELLA COMUNITÀ DEL SACRO CUORE E DELLE FRATERNITÀ MONASTICA DI GERUSALEMME

AssociazioneCulturaleRicreativaSportiva
Rione Monti




Vi proponiamo per il prossimo 2 Maggio alle h. 11,00 una visita guidata al Convento di Trinità dei Monti:



Il convento sede della comunità del Sacro Cuore e delle Fraternità Monastica di Gerusalemme è un edificio costruito tra il 1530 e il 1570 dal re di Francia Carlo VIII per i Minimi, ordine religioso fondato da Francesco da Paola (1416-1507).
Vero scrigno che custodisce meraviglie inaspettate, frutto di certosina sapienza e raffinata abilità tecnica in grado di stupire ma anche di divertire l’attento osservatore: oltre al discreto chiostro decorato da lunette e medaglioni che riportano, rispettivamente, le storie di San Francesco da Paola e i ritratti dei reali di Francia, oltre al refettorio, mirabilmente affrescato con effetti illusionistici dal gesuita Andrea Pozzo nel 1694, avremo l’opportunità di godere di due interessanti dipinti murali ideati ed eseguiti dai padri minimi Emmanuel Maignan (1601-1676) e Jean François Nicéron (1613-1646): trattasi di lodevoli esempi di anamorfismo, tra i più accattivanti artifici dell’arte figurativa.










                    
Tra le due anamorfosi, occupanti i corridoi est ed ovest al primo piano dell’edificio, vi è un complesso e affascinante astrolabio catottrico (l’orologio solare con quadrante a riflessione) realizzato dallo stesso Maignan, decora il passaggio rivolto a sud.
L’anamorfismo è una tecnica geometrica concepita da ingegnosi e creativi studiosi che, sin dagli albori del Rinascimento, si dedicarono alla prospettiva e alle sue molteplici applicazioni. Il risultato è l’anamorfosi (dal grecoanamórphosis, “ricostruzione della forma”), cioè una figura che appare alterata e distorta quando osservata frontalmente, ma che riacquista forma e senso compiuto inclinando il proprio punto di vista rispetto al piano dell’immagine.

astrolabio catottrico (l’orologio solare con quadrante a riflessione)
Nella speranza di avervi incuriosito abbastanza per coinvolgervi nella visita di detto luogo di culto e di arte, vi segnaliamo che :

Il contributo della visita è di € 8,00 (per i soci ordinario) e € 11,00 per tutti gli altri.

Posti limitati a 20 persone

Appuntamento è per le h. 10,45 davanti alla Chiesa di Trinità dei Monti oppure alle h. 10,15 in Piazza Madonna dei Monti.

associazionerionemonti@gmail.com          www.associazionerionemonti.com